Naturopatia triennale - DHARMAFORMAZIONE

DHARMA FORMAZIONE
LOGO DHARMA SOC. COOP. BOLZANO
Insieme, per comprendere e rispettare le Leggi Naturali
Title
Vai ai contenuti



DODECAEDRO, la scuola di naturopatia,
a Bolzano dal 2004

LE LEZIONI
PERCHE ISCRIVERSI
MODULI FORMATIVI
QUALITA DEI CORSI
DOPO IL DIPLOMA
NATUROPATIA E LEGGE
PIANO DI STUDI
ISCRIVERSI AL TRIENNIO
DOCUMENTI ISCRIZIONE

UN PO' DI STORIA
"DODECAEDRO", scuola di Naturopatia, nasce nel 2004, grazie a Giuseppe Vinella, attuale Presidente di AIODIBIN, e al medico Luciano Orsini, apprezzato antroposofo e famoso omeopata a Roma, scomparso nel 2006.



La matrice antroposofica, però, non è "il" motore della scuola: riteniamo importante considerare la Scienza dello Spirito secondo più tradizioni,  per conciliarla con la moderna lettura scientifica (meccanica quantistica, PNEI, Nuova Medicina Germanica)  e trovare un punto di incontro comprensibile ad ogni diversa cultura e consapevolezza.

Dodecaedro, nei suoi quattrordici anni di attività, ha formato e diplomato un buon numero di naturopati, che hanno portato la formazione nell'ambito a loro più consono (spa, studi privati, negozio bio, associazioni, ecc).

Dal giugno 2016 Dodecaedro è passata dalla gestione di A.I.O.Di.Bi.N. alla gestione ed organizzazione di DHARMA soc. coop., per una necessità principalmente fiscale: gli intenti sono e rimangono quelli  di offrire una formazione sensibile e responsabile, basata sull'esperienza vissuta.
La volontà è sempre di migliorare i servizi e i contenuti,  mantenendo lo standard di qualità che finora ci ha contraddistinto nel popolato mondo delle scuole olistiche, per questo - nel venire incontro alle richieste di molti - abbiamo accettato di inserire nel piano di studi la possibilità, per alcune materie, di essere studiate anche a distanza, come da modello universitario.

A.I.O.Di.Bi.N. mantiene comunque la sua posizione di controllo deontologico, tornando ad essere a tempo pieno associazione di categoria.




LE LEZIONI
La scuola di naturopatia è triennale, cioè il programma di studi si completa in un minimo di tre anni, con una frequenza di 15/17 fine settimana all'anno.
La frequenza  considera sia presenza frontale sia alcune lezioni in forma di autoapprendimento: una scelta dovuta, olte che voluta, in linea con altre scuole ed atenei, per  alleggerire l'impegno frontale, dato che la maggior parte dei nostri studenti lavora e/o ha famiglia.
Oltre a questa facilitazione, ricordiamo che chi abbia problemi a completare il percorso nei tre anni, può "diluire" la frequenza, recu-perando le lezioni, in base alla situazione  personale, trovando quindi  un prezioso compromesso tra esigenze personali  e calendario scolastico.

L'anno accademico va dal 1 settembre al 31 agosto.
Le lezioni cominciano ad ottobre per la prima classe  e in settembre per la seconda e terza, e terminano in giugno, con la sessione di esami previsti. Altri esami sono programmati al termine del modulo, altri con l'inizio del nuovo anno accademico.
La cadenza delle festività annuali, e la chisura della scuola nel mese di dicembre, rendono il calendario un po' differente ogni anno: il calendario scolastico, infatti, cerca di rispettare le feste tradizionali e alcune festeggiate in Alto Adige.
Così, per quanto i cerchi di mantere la frequenza di due w.e. al mese, non sempre è possibile rispettarne la cadenza.

Si frequenta nei soli fine settimana: le lezioni sono quindi il sabato e domenica, dalle 9 alle 18, con pausa pranzo (di un'ora o un'ora e trenta minuti, a seconda del docente).

La maggior parte delle lezioni si svolge nella nostra sede scolastica a Bolzano Sud (Via Buozzi, di fronte alla Fiera, Bolzano Sud). Alcune lezioni, in via eccezionale, possono essere collocate nella sede di via Napoli.
Una lezione (una giornata) del triennio  è prevista fuori sede, per il riconoscimento di piante.

Le ore sono calcolate in "unità accademiche" (di 45 minuti, come nelle le facoltà universitarie).
Il costo triennale è suddiviso in comode rate.
Rilasciamo fattura, e alcune professioni possono detrarre tali costi come "aggiornamento professionale".
La nostra scuola, i cui contenuti sono approvati da A.I.O.Di.Bi.N., è segnalata sul sito della Provincia di Bolzano: clicca.




CHI SI ISCRIVE DA NOI?
- Chi ha un puro interesse personale (migliorare il suo stile di vita ed essere di aiuto alla famiglia).
- Chi vuole rinnovare il suo status professionale, arricchendolo di nuove informazioni o per cambiare completamente settore, rispondendo così ad un sogno di anni.
- Chi studia per aprire un suo studio, oppure per collaborare con erboristerie e negozi bio, ma anche palestre, SPA, centri di benessere.
- Chi desidera aprire un negozio "bionaturale", così da associare la professionalità ai prodotti venduti, scegliendo con competenza cosa vendere e cosa consigliare.
- Chi desidera trasformare la sua attività alimentare (gastronomia, ristorante) nel più totale rispetto delle esigenze dietetiche ed etiche attuali, così da salvaguardare ogni cliente.



MODULI  FORMATIVI
Le lezioni, nei nostri corsi, sono monotematiche: le ore dell'intera giornata, o dell'intero fine settimana sono dedicate a una sola materia, anziché suddivise in più argomenti.
Lo svolgimento del programma di alcune materie richiede un fine settimana, altri programmi ne richiedono due, o quattro, cinque.
L'insieme dei fine settimana dedicati a una materia è un modulo formativo.

I moduli formativi si realizzano all'interno dello stesso anno accademico.
Ad esempio i sei fine settimana necessari a completare il percorso di Medicina Classica Cinese: si svolgono tutti nello stesso anno accademico, cioè non sono ripartiti su più anni.

I moduli formativi offrono dei vantaggi:
- gli iscritti a Naturopatia possono organizzare la propria partecipazione, considerando eventuali posticipi di frequenza;
- chiunque sia interessato ad un nostro corso, per specializzarsi o aggiornarsi professionalmente, può accedere senza essere iscritto a Naturopatia, e concludere tale formazione nell'anno accademico.


LA QUALITA DEI CORSI
1) abbiamo scelto i docenti sul territorio nazionale, per garantire competenza, flessibilità formativa, abilità didattica e vera esperienza;

2) i corsi hanno contenuti legati tra loro, per ricordare costantemente che non esistono discipline slegate tra loro e "tutto è uno";

3) la deontologia, oltre ad essere materia di una specifica lezione, è richiamata in ogni contenuto didattico;

4) l'aspetto "energetico" dell'Uomo è considerato in ogni lezione, anche in quelle di anatomia, perchè noi vogliamo formare Naturopati, non "pseudomedici";

5) i Corsi Specialistici (Riflessologia, Omeopatia, Iridologia, Medicina Classica Cinese, Aromaterapia, Fiori di Bach con Massaggio) sono compresi nel percorso triennale :  vogliamo formare Naturopati in grado di operare attivamente da subito con più discipline.

6) terminato il triennio, oppure durante lo stesso, compatibilmente con il calendario scolastico, possono essere conseguite delle specializzazioni più approfondite:
in Aromaterapia (S.I.D.A.I. Scuola Italiana di Aromaterapia Integrata)
in Cristalloterapia (Comunicazione Cristallina, Scuola italiana di cristalloterapia e tecniche vibrazionali)
in Tecniche Vibrazionali (Comunicazione Cristallina, Scuola italiana di cristalloterapia e tecniche vibrazionali)
in Floriterapia (Fiori di Bach Alto Adige - Bachblüten Südtirol)

7) al termine del triennio, con la discussione della tesi, si consegue il Diploma di Naturopata.

Non è previsto il "diploma in naturopatia a distanza": tuteliamo la serietà della preparazione professionale e, di conseguenza, la fiducia dei futuri clienti che si rivolgeranno al terapeuta.
Comprendiamo che molti sono attratti dall'idea di formarsi rimanendo vicino alla famiglia, ma vorremmo che queste persone si rendessero conto che c'è un limite in ciò che si impara "a distanza": lo scambio, l'interazione diretta, il contatto, le spiegazioni immediate, fanno la differenza nella formazione.
Credeteci, sarebbe molto più comodo e conveninente in termini economici, per noi, aprire una formazione a distanza comprensiva di tutti i corsi. Ma abbiamo sentito la testimonianza di chi poi ha cercato noi.
Il bello della scuola è la frequenza! Come si può pensare di imparare un massaggio, ed ogni  trattamento pratico, con la sola teoria?
Riserviamo così lo studio a distanza per le alcune lezioni, più discorsive, ma non tutte!!!

In questi quindici anni (dal 2004 ad oggi), la scuola è cambiata ulteriormente, per migliorarsi e rispondere alle esigenze di chi si rivolge a noi.
E' cresciuta come fa un individuo, e continua a trasformarsi, per accorciare le distanze tra voi e noi, e costruire nuove opportunità, insieme.

Se avete intenzione di crearvi un nuovo sbocco lavorativo, perché sentite che la naturopatia è il vostro percorso, perchè lo sognate da sempre, perché siete stufi di vivere in ufficio, o perché volete portare una attenzione diversa in famiglia, contattateci ora. Siamo una scuola piccola, ma con una grande Volontà.
DOPO IL DIPLOMA
Dopo il diploma gli ex studenti possono iscriversi ai corsi di aggiornamento che organizziamo  su tematiche inerenti la Naturopatia.

Ogni diplomato può scegliere come meglio dedicarsi alla professione, infatti il Naturopata PUO' LAVORARE!!! Anche se non ha un titolo riconosciuto ministerialmente, lo spazio lavorativo verso cui può orientarsi  il diplomato riguarda:
- apertura di uno studio privato (in cui dare consulenze e trattamenti)
- apertura di una associazione affiliata (come sopra)
- apertura di un negozio di prodotti naturali (dove può suggerire con competenza ciò che vende)
- offrire prestazioni professionali presso spa, ambulatori, studi estetici, palestre, alberghi, laboratori esperienziali

Comunque le nostre lezioni in Diritto e Deontologia spiegano bene tutto, e l'associazione AIODIBIN offre, successivamente, ai suoi soci, ulteriore accompagnamento nella comprensione di come muoversi nel dedalo di aspetti fiscali e legali.

La formazione che offriamo permette di personalizzare il proprio operato, in sintonia con le personali attitudini, affinché non ci siano professionisti clone (quelli che seguono protocolli e routine, poco sensibili alla diversità indidivuale): quando si lavora con entusiasmo e creatività, non si temono concorrenti.

Nel nostro programma di studi è compreso l'aspetto giuridico (diritto) della figura del naturopata (cosa può fare e dire; cosa non può fare e dire) e curiamo la deontologia lungo tutto il percorso formativo (ricordiamo che AIODIBIN - Associazione Italiana Operatori Discipline Bio Naturali continua a controllare i contenuti dei programmi).
NATUROPATIA E LEGGE ITALIANA - RICONOSCIMENTO DEL NATUROPATA
Leggere anche l'articolo sul blog: Formarsi e lavorare come Operatore Bio Naturale

La naturopatia è disciplinata in 26 dei 27 Paesi europei: solo in Italia non abbiamo una legge a riguardo.
Perché, ad essere chiari, alla legge 4/2013 è seguita la Conferenza indetta dal Ministero di Giustizia in accordo con altri Ministeri (maggio 2013), tra cui quello della Salute, che ha stabilito che la Naturopatia non rientra affatto all’interno dei criteri della legge in questione [clicca].
Quindi oggi esistono alcune leggi regionali (l'ultima è la neonata della Provincia autonoma del Trentino, del 24 maggio 2017) , che hanno regolamentato le competenze professionali, ma non  da parte del Governo.

Ci sono pro e contro in questo. Tra i contro" c'è la tendenza, da parte delle professioni riconosciute, ad inglobare discipline senza averne competenza: fortunatamente una sentenza del Consiglio di Stato, nell'estate 2016 ha riconosciuto  la peculiarità di molte pratiche, come shiatsu, tuina, riflessologia plantare, feldenkrais, massaggio ayurvedico, che non possono essere di competenza delle estetiste, in quanto non finalizzate all'estetica.
Noi aggiungeremmo anche la Cristalloterapia, i Massaggi Bio-Emozionali e Floriterapeutici, il Reiki, ugualmente non finalizzati all'aspetto esteriore.
In sostanza ogni Operatore Bio Naturale, ed ogni Naturopata, seguono precisi ed intensi programma di studio e pratica, la cui finalità nulla ha a che fare con la preparazione dell'estetista e tantomeno del medico. Di conseguenza dovrebbero queste due ultime figure ad avere l'intimazione legislativa a non eseguire pratiche per cui non hanno alcun titolo, in quanto un pezzo di carta stampata, ottenuto in un fine settimana, non infonde competenza.

Tra i "pro" c'è la possibilità di autoregolamentazione, ad opera di scuole e associazioni di categoria, per offrire una preparazione professionale articolata e dinamica, senza entrare in conflitto con l'arte medica e nel pieno rispetto delle tante esigenze delle eprsone che si rivolgono agli Operatori non sanitari.
Autoregolamentazione che, ovviamente, richiede meno interessi privati, meno voglia di palcoscenico e maggiore senso di collaborazione, di quanto non ci sia stato finora.

In sostanza il Naturopata poteva prima e può adesso esercitare la sua professione, e NON E' OBBLIGATO AD APPARTENERE AD UNA ASSOCIAZIONE!!!I
Le Associazioni "di categoria" (come AIODIBIN), come appena detto, avrebbero il compito di controllare che la preparazione professionale sia adeguata e tutelare (indirettamente) i clienti.
Purtroppo però ci sono associazioni "contenitore" che puntano solo alle quote associative, permettendo a chiunque di iscriversi (basta la fotocopia di un attestato, magari stampato in casa), che non tutelano nulla e nessuno, se non se stesse.

Inoltre continuiamo a sottolineare che chi afferma che la Legge 4/2013 impone la norma UNI 11491 è in malafede.
Con la nuova legge sulle professioni non regolamentate, non è menzionato alcun obbligo di certificazione UNI! L’adesione è volontaria, e non conferisce alcuno statuto giuridico in merito all’attività di naturopata.
Pertanto non spendete soldi inutilmente.
(Grazie a Manuel Celano e a Rudy Lanza per le preziose continue informazioni a riguardo)

Quindi rimane tutto abbastanza simile a prima... non esiste NESSUNA SCUOLA (ripetiamo NESSUNA!!!!!!!!) CHE ABBIA UN VALORE GIURIDICO RISPETTO AD UN'ALTRA e in Rete continuano ad imperversare diciture TRAPPOLA per aggiudicarsi associati (o meglio, il denaro degli associati), usando parole come:
"riconoscimento ufficiale"...
"accreditamento"...
"registri provinciali"...
"associazione riconosciuta"...
"unica associazione riconosciuta"
ECP
continuità professionale
certificazioni "UNI"
certificazione CONI
...e via così...

PER CAPIRCI:  le attestazioni rilasciate da scuole/associazioni affiliate CONI, ARCI, CSAIN  non hanno maggiore rilevanza, importanza, attendibilità  rispetto ad altre scuole.
Il loro titolo vale allo stesso modo per tutte le scuole, in Italia.

Piuttosto imparate a puntare alla serietà e competenza degli insegnanti, non a collezionare pezzi di carta.
Purtroppo molte persone ci contattano e si sfogano con noi, dopo aver speso molti soldi e aver ottenuto una preparazione superficiale: siate chiari con voi stessi, quando pensate ad una formazione non potete pensare di impegnarvi al minimo, perché avrete il minimo. E questo vale soprattutto per quanti vorrebbero frequentare una scuola di naturopatia completamente online (si, esiste anche questa opzione), dimostrando di
1) non aver capito assolutamente cosa significhi "naturopatia";
2) non nutrire alcun rispetto per eventuali clienti, ma fortunatamente, chi crede in questa opportunità, fa poca strada;
2) accettare di farsi prendere per i fondelli, anche se rimettendoci solo poche centinaia di euro

Dal canto nostro la gestione scolastica (con la scelta dei programmi e la scelta capillare dei docenti), è una responsabilità: stiamo attenti ai contenuti e alla deontologia, per garantire uno standard di preparazione adatto alle esigenze del professionista sul territorio nazionale.
Rivolgendoci a maggiorenni di estrazione scolastica e lavorativa eterogenea, il nsotro compito è di  preparare  alla gestione di uno studio proprio, utilizzando le sole discipline imparate nel triennio, senza obbligare a ulteriori specializzazioni.

In attesa di ulteriori disposizioni di legge, attualmente, per ottenere il titolo finale di Naturopata si pensa sia necessario avere il diploma di scuola media superiore: questo perché c'è una tendenza un po' snob a voler paragonare il percorso a quello universitario.
Ma qui in Alto Adige, dove è molto conosciuta la figura professionale dell'Heilpraktiker (il naturopata tedesco, che ha possibilità di azione molto maggiore di quanto permetta la legge italiana), sappiamo bene che la formazione  è considerata al pari di una scuola superiore (l'Europa non è tutta uguale, anzi).
Per tale motivo, presso la nostra scuola ci si può iscrivere e frequentare, anche senza diploma di media superiore, nel rispetto del diritto di informazione e formazione di ogni Individuo.




Ci occupiamo di FORMAZIONE PROFESSIONALE e AMATORIALE in ambito Bio Naturale, legge  4/2013
clicca per inviare una
DHARMA soc.  coop.
Via Napoli 2a - 39100 Bolzano
Si riceve su appuntamento: telefonare (h. 9-12/15-17)
al 347.4215722


Torna ai contenuti